L’Italia tra debole speranza e rischio stagnazione

L’Italia tra debole speranza e rischio stagnazione

L'Itala non fa passi in avanti perché ha aree economico-sociali che non crescono più, come il Sud (con la parentesi di crescita che è durata dopo la seconda guerra mondiale sino alla prima metà degli anni settanta del Novecento) o che hanno smesso più recentemente di crescere, come il lembo di terra tra Adriatico e Tirreno, là dov'erano gli stati pontifici e i Lorena. Il commento del prof. Giulio Sapelli su il Sussidiario.

Il Belpaese non cresce da trent'anni