Qe, droga per le Borse, rischia di fare più danni del Covid

Qe, droga per le Borse, rischia di fare più danni del Covid

L’azione delle Banche centrali attraverso i cicli Qe, ormai, è divenuta una droga a tutto beneficio delle Borse e con effetto leva praticamente nullo sugli equilbri macro delle economie reali, forse è il caso di porsi delle domande. A cominciare da quelle non più rinviabili: il mondo sarà mai in grado di tornare alla normalità? Si potrà mai fare a meno del supporto delle Banche centrali? Nel frattempo, si contano i danni strutturali. (...) Le emissioni obbligazionarie corporate hanno toccato quota 2,61 trilioni di dollari negli Usa, un dato che ha battuto tutti i record precedenti. I quali, però, fanno riferimento all'intero arco temporale dei dodici mesi: insomma, il primato dell'indigestione di debito per finanziamento ha di fronte a sé altri quattro mesi per essere ulteriormente ritoccato al rialzo Il commento di Mauro Bottarelli su Business Insider.

L'aumento dell'indebitamento fa paura