Il governo ha bisogno di risorse e rinuncia al Mes

Il governo ha bisogno di risorse e rinuncia al Mes

La domanda che si potrebbe fare a Roberto Speranza il Preoccupato è semplice: perché non minaccia di dimettersi se la penosa incertezza del governo sul Mes dovesse proseguire? Perché non pretende un voto in Parlamento (e se su questo nasce una maggioranza Ursula tanto meglio)? Dato che anche un bambino capisce che 37 miliardi sarebbero oro per un Servizio sanitario pieno di magagne, coperte solo dalla abnegazione del personale medico, e che sarebbe immorale (oltre che intimamente anti-europeo) lasciarli lì. Il commento di Mario Lavia su Linkiesta.

Senza il Mes, Speranza non cosa come andare avanti