Italia, occhio al debito monstre!

Italia, occhio al debito monstre!

Tutti i partiti sono appassionatamente uniti dall'avversione al fiscal compact, ovvero a quell'insieme di regole sui bilanci pubblici approvate da 25 Paesi dell'Unione Europea il 2 marzo del 2012. Con la firma italiana. Nella sostanza il pareggio strutturale di bilancio e l'impegno a ridurre di un ventesimo l'anno la parte del debito pubblico eccedente il 60 per cento del Pil, il Prodotto interno lordo. Trascorsi cinque anni — secondo l'articolo 16 — le norme dovrebbero entrare nell'ordinamento giuridico comunitario a partire dal gennaio del 2018. L'editoriale di Ferruccio De Bortoli sul Corriere della Sera.

E il debito pubblico monstre? Nel dimenticatoio...