Legge di bilancio, è assalto alla diligenza (come sempre)

Il premier Gentiloni e il ministro Padoan

Avvicinandosi le elezioni del prossimo anno la tentazione di guadagnare voti con la spesa riaffiora. Nelle prossime settimane il governo discuterà con i sindacati la loro richiesta di sospendere l’adeguamento dell’età pensionabile all’aspettativa di vita, una richiesta fortemente sostenuta dai presidenti delle commissioni Lavoro di Camera e Senato, Cesare Damiano e Maurizio Sacconi. Altro che un provvedimento che «aiuterebbe la società a ritrovare fiducia nel sistema previdenziale» come sostengono Damiano e Sacconi! È un provvedimento che scardinerebbe uno dei pochi punti solidi del nostro bilancio, cioé la spesa pensionistica che in Italia è elevata (per colpa delle pensioni di anzianità erogate a pioggia negli anni 70) ma stabile, diversamente da altri Paesi come Francia, Spagna e Germania. L'editoriale di Alberto Alesina e Francesco Giavazzi sul Corriere della Sera.

La spesa pubblica non deve crescere ma diminuire