Con Trump il disastro è dietro l'angolo

Con Trump il disastro è dietro l'angolo

La finanza domina il mondo più che mai, anche grazie ad un'alleanza di ferro con i giganti delle tecnologie digitali. Inoltre la Grande Crisi ci ha lasciato in eredità una svolta politica inaudita. Donald Trump non sarebbe alla Casa Bianca, se quella maxi-recessione non avesse generato disastri economici, sofferenza sociale, un profondo senso di ingiustizia mescolato a risentimento, che il populismo di destra ha cavalcato con efficacia. L'editoriale dei Federico Rampini su la Repubblica.

Con Donald è di nuovo rischio bolla speculativa megagalattica