L'Unione Europea appare sempre più fragile

L'Unione Europea appare sempre più fragile

Londra chiede la ristrutturazione dei suoi rapporti con l'Unione ma, facendolo, pretende di mettere a repentaglio l'integrità di alcune conquiste europee, come il mercato finanziario unico, l'unione bancaria, la libera circolazione dei cittadini-lavoratori, la sovranità decisionale dell'area euro rispetto a quella dei Paesi che hanno scelto di starne fuori. Non solo: le concessioni che alla fine otterrà varranno erga omnes, in breve potrebbero diventare il principio di una lunga catena di rivendicazioni nazionali sparse, come dire l'inizio del graduale smantellamento della costruzione europea. L''analisi di Adriana Cerretelli su Il Sole 24 Ore.

Non si riesce a porre fine alla crisi dell'Europa