Economia, seguire l'esempio della Gran Bretagna

Economia, seguire l'esempio della Gran Bretagna

Nel Regno Unito il governo di David Cameron fra il 2010 e il 2013 ha ridotto le spese di una quantità che, tradotta in termini italiani, equivale a 16 miliardi di euro l’anno. Su tre anni sono quasi 50 miliardi di minori spese. Oggi l’economia britannica, nonostante sia stata colpita da una crisi finanziaria molto più grave dell’Italia, cresce fra il 2,5 e il 3% l’anno, contro il nostro misero 0,7 previsto per quest’anno. Un editoriale di Francesco Giavazzi sul Corriere della Sera.

Caro Matteo, taglia le spese