L'Italia in un vicolo cieco e l'Europa non ci aiuta

Juncker e Renzi

Le riforme in Italia. La valutazione della Commissione sull'Italia non è però una promozione. Infatti si rileva che il nostro Paese ha due squilibri macroeconomici eccessivi: quello del debito pubblico e quello di una bassa crescita con caratteristiche strutturali dovute a inadeguata produttività e competitività. Dietro questi squilibri ci sono molte e note cause che richiedono riforme strutturali. Un editoriale di Alberto Quadrio Curzio su Il Sole 24 Ore.

L'Europa non è al riparo da un'altra crisi finanziaria