Legge di bilancio, è assalto alla diligenza (come sempre)

Avvicinandosi le elezioni del prossimo anno la tentazione di guadagnare voti con la spesa riaffiora. Nelle prossime settimane il governo discuterà con i sindacati la loro richiesta di sospendere l’adeguamento dell’età pensionabile all’aspettativa di vita, una richiesta fortemente sostenuta dai presidenti delle commissioni Lavoro di Camera e Senato, Cesare Damiano…
Leggi tutto...

Ragazzi, la democrazia è in crisi dovunque nel mondo

L'opinione comune prevalente dopo la crisi del 2007 è quella che esalta un leader potente, che potrebbe e dovrebbe sistemare le cose da solo (di rado gli uomini forti sono donne). Questo approccio è balzato subito agli occhi nella reazione del governo russo al crollo dei prezzi dell'alluminio nel 2009,…
Leggi tutto...

Con Trump il disastro è dietro l'angolo

La finanza domina il mondo più che mai, anche grazie ad un'alleanza di ferro con i giganti delle tecnologie digitali. Inoltre la Grande Crisi ci ha lasciato in eredità una svolta politica inaudita. Donald Trump non sarebbe alla Casa Bianca, se quella maxi-recessione non avesse generato disastri economici, sofferenza sociale,…
Leggi tutto...

La Grande Depressione ('29), la Grande Recessione ('07)

Esattamente dieci anni fa iniziava la più grande crisi finanziaria del dopoguerra. In quell’estate molti prevedevano un altro 1929. Lo abbiamo evitato: oggi infatti ci riferiamo a quel decennio come il periodo della «Grande Recessione» non della «Grande Depressione», come quella degli anni Trenta. Lo abbiamo evitato perché dalla crisi…
Leggi tutto...

Vicenda Fincantieri, le mani legate dell'Italia (dall'Europa)

Perché la Francia può sempre difendere le aziende nazionali dai take over stranieri, mentre l’Italia sembra avere sempre le mani legate dall’Europa? Perché l’Ilva o l’Alitalia non possono diventare aziende di Stato, mentre la Francia può investire in Air France, comprarsi il colosso nucleare Areva per evitarne il fallimento o…
Leggi tutto...