Il Mediterraneo può contare su 200 nuove specie di pesci

Le “BIOINVASIONI MARINE” sono un fenomeno secolare, tuttavia negli ultimi decenni le attività umane ne hanno notevolmente accelerato il ritmo. Come altre questioni ambientali la loro crescita spaziale e temporale è stata oggetto di osservazione, specialmente in aree come il Mar Mediterraneo, ricco di specie e di endemismi che sta…
Leggi tutto...

Bollette basse? Abbandonare il mercatino di Amsterdam

Prezzi del gas, bisogna finirla con il mercatino di Amsterdam! All’inizio degli anni 2000 avevamo quasi 21 miliardi di metri cubi di produzione all’anno di gas nazionale, poi scelte scellerate ci hanno portato a frenare, il tutto senza pensare alle conseguenze che stiamo vivendo ora, con le aziende che già…
Leggi tutto...

L'Olanda impedisce all’Ue di risolvere la crisi energetica

Prezzo del gas alle stelle. L'Europa non si muove Il metano corre imperterrito verso i 300 euro al MWH, così l’inflazione che si avvicina sempre più al 10% tanto che Fabio Panetta, del board della Banca centrale europea, stima ormai che «le possibilità di recessione stanno aumentando nella zona Euro»…
Leggi tutto...

Gas, acqua, rinnovabili. Che fare per l’ambiente e l’energia

Urge efficientare con l’obiettivo di favorire la decisione, a scapito dell’indecisione Nel dibattito pubblico si registra da tempo un silenzio, forte e imbarazzato, di fronte alla notizia che la Croazia intende sfruttare i giacimenti di gas adriatici. Che, come noto, si estendono dalle loro coste alle nostre, e quindi si…
Leggi tutto...

Il vero downgrade di Moody’s che l’Italia non ha capito

Le agenzie di rating si scagliano contro l'Italia, inizia Moody's Il reato di lesa maestà nei confronti del Governo uscente non si è configurato, poiché fra le motivazioni della scelta figura proprio l’addio di Mario Draghi a palazzo Chigi e la conseguente instabilità innescata dalla campagna elettorale. Perché allora quella…
Leggi tutto...