Nebbia fitta a Palazzo Chigi

Una delle poche coalizioni della storia repubblicana italiana arrivate a guadagnarsi un mandato grazie all’elaborazione di un programma di governo congiunto, al ritorno dalle ferie non sarà ancora in grado di dire ai suoi cittadini quali sono i suoi piani programmatici di finanza pubblica per il quinquennio di legislatura. Con…
Leggi tutto...

Decreto dignità, non si fanno passi avanti ma indietro

Sarebbe un errore sottovalutare le tante proteste che in queste settimane sono arrivate dagli imprenditori del Nord-Est sul decreto dignità e sull’introduzione di dazi commerciali. Dietro le critiche di questi giorni ci sono le ragioni di un sistema industriale guidato da una coorte di medie imprese profondamente radicate nel territorio…
Leggi tutto...

No Tav. no Tap, Ilva no/sì? Il dilemma d'estate

No Tav. Tap forse. Ilva chissà. Vogliamo continuare a restare nel novero dei 7 maggiori Paesi industrializzati del mondo, ricostruire un sistema Paese che ritrovi crescita, produttività e competitività forti e che quindi possa redistribuire risorse, lavoro, benessere e non assistenzialismo oppure no? Il commento di Adriana Cerretelli su Il…
Leggi tutto...

L'Italia non riesce ad uscire dal tunnel della lunga crisi

Quando un Paese vive una lunga fase con crescita zero, il suo tessuto culturale si modifica. I sentimenti condivisi dalla popolazione si modificano anch’essi. E spesso diventano sentimenti di sospetto e di ostilità perché, per chi ha conosciuto solo una crescita zero, chiunque guadagni in un anno anche un solo…
Leggi tutto...

L'economia, banco di prova per Palazzo Chigi

Un grido d’allarme dalle regioni più produttive del Belpaese rivolto soprattutto a Matteo Salvini, detentore di un largo consenso nel mondo delle aziende. Fino a quando asseconderà l’alleato di governo? E come farà a non ascoltare i suoi governatori e perfino il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Giorgetti convinto che…
Leggi tutto...