Sfiducia di Visco e Draghi al Governo dei sussidi

I ristori ai ristoranti. Non è un facile gioco di parole, perché tra ristori e ristoranti si gioca il presente del Governo. Il futuro invece dipende da che cosa accadrà al piano per la ripresa. (...) Bonus, sussidi, debiti su debiti, debiti necessari, ma debiti cattivi se vogliamo usare la…
Leggi tutto...

Idee per un vero Recovery plan (e per un nuovo governo)

L’orizzonte temporale del governo e dei ministri non supera i 18 mesi mentre Mario Draghi ragiona a lungo raggio. Nessuno o quasi degli attuali ministri avrà un futuro politico di alcun tipo dopo le prossime elezioni. Il commento di Giovanni Cagnoli su Linkiesta. Recovery fund new generation e gli errori…
Leggi tutto...

Dietro il no di B. il ritorno degli Usa nel Mediterraneo

La storica borghesia non c’è più. Ma può risorgere – con la cultura e la cura spirituale delle persone – se ci si rivolge a quella borghesia allo stato eternamente nascente costituita dalla piccola e media impresa. Essa avrebbe veramente bisogno di uno Stato non sovietico, non nostalgico di ciò…
Leggi tutto...

Il ritardo di Conte, un problema per l'Italia

Tra Italia e Portogallo c’è una differenza di oltre un punto percentuale. In altri tempi sarebbe trascurabile, oggi al contrario è un campanello d’allarme. (...) Roma è ancora lontana dalla stabilità finanziari (...) Lisbona s'è messa al sicuro gestendo in modo oculato la finanza pubblica e riducendo via via il…
Leggi tutto...

Ursula approfitti della crisi per un salto in avanti

Il veto di Ungheria e Polonia pone l'ennesimo ostacolo al percorso di uno strumento fondamentale per superare la crisi e rilanciare la crescita; soprattutto, evidenzia l'inadeguatezza del quadro normativo europeo proprio riguardo all'insieme di valori sui quali l'Unione è stata costruita. (...) Il "peccato originale" può essere lavato solo attraverso…
Leggi tutto...