Giovani e giovanissimi disorientati, i rischi che corrono

Noam Chomsky, linguista, filosofo, teorico della comunicazione, afferma che “il ruolo degli intellettuali, da millenni oramai, consiste nel far in modo che la gente sia passiva, ubbidiente, ignorante e programmata”. (...) Le grandi aziende di pubbliche relazioni, pubblicità, arti grafiche, cinema, televisione...hanno innanzitutto la funzione di controllare le menti. Devono creare bisogni artificiali e far sì che le persone si dedichino a soddisfarli, ognuna per conto suo, isolata dalle altre". Il commento della dott.ssa Marisa Giudice sul suo omonimo blog.

I giovani manipolati, lo dice Chomsky

Leggi tutto...

Le trasformazioni in atto nella società

Lo stile sano di vita ha lasciato il posto a una perdita dei valori culinari, con il sopravvento del fast-food a base di prodotti di catene alimentari americane, del sushi e di kebab, responsabili di un incremento dell’obesità giovanile, con tutte le patologie che ne conseguono. Il modello della famiglia tradizionale è stato sostituito da ogni alternativa, perché considerato obsoleto in una società progressista, con conseguente crollo dei matrimoni religiosi e delle nascite. Le considerazioni della dott.ssa Marisa Giudice sul suo blog.

Viviamo nella società del malessere

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS