La cattiva informazione, un alleato del Covid 19

La cattiva informazione, un alleato del Covid 19

Una mattina di un giorno qualsiasi in tempo di epidemia si può sentire in tv la raffica numerica che segue: “Ieri abbiamo registrato 11.000 contagi a fronte di 100.000 tamponi, con un tasso di contagio dell’11%, oltre a 2.000 ricoveri in terapia intensiva e 400 decessi (...) Anzitutto, i numeri sono troppi. Come fa un povero ascoltatore a memorizzarne così tanti, metterli in sequenza logica e capirne il senso? I numeri, se non sono ridotti all'essenziale, intuibili nel significato e possibilmente accompagnati da qualche grafico semplificato, non vengono compresi. Il commento di Luigi Fabris su il Sussidiario.

I numeri sparati a raffica che spaventano gli italiani