Sentenza Berlusconi, l'attacco alla magistratura

Sentenza Berlusconi, l'attacco alla magistratura

L'Anm è una associazione, probabilmente illegale, che riunisce correnti e gruppi di potere che, violando tutti i giorni la Costituzione, si spartiscono Procure e Tribunali (...) La Cassazione è incriticabile. Come era anche il governo ai tempi di Mussolini. E quindi immaginiamo, è stato molto grave, appena un anno fa, chiedere le dimissioni del Procuratore generale coinvolto – appunto – nel caso Palamara. Fu un atto eversivo, se capisco bene. (...) L'Anm, che è l'associazione dei magistrati che da trent'anni, in modo illegale, distribuiscono brandelli di intercettazioni ai giornalisti, impedendo qualunque verifica, spiegazione, interpretazione, risposta, si indigna perché vengono pubblicate – legittimissimamente – le registrazioni di un colloquio tra un ex imputato e un giudice indignato. Il commento di Piero Sansonetti su Il Riformista.

Caso Berlusconi, magistratura di nuovo nel mirino