Turpiloquio, il nuovo galateo

Turpiloquio, il nuovo galateo

Con un bell’articolo sul 'Corriere della Sera', sul Trattato delle piccole virtù di Carlo Ossola, Claudio Magris ha come allargato lo sguardo sulla fase storica che stiamo vivendo, in una analisi apparentemente minimalista. Ha visto – ed è uno sguardo niente affatto nuovo per chi frequenta le colonne di 'Avvenire' – questa nostra epoca segnata da una spinta alla volgarità che investe il linguaggio quotidiano, la discussione pubblica, e ha rilanciato con il suo autorevole timbro un allarme che merita attenzione: "L’urbanità è la grande assente nel mondo in cui viviamo". Un commento di Carlo Cardia su Avvenire.

C'é bisogno di "Politica", quella alta