Tatoo-mania, un pericolo per i nostri ragazzi

Tatoo-mania, un pericolo per i nostri ragazzi

Il 27 settembre più di un milione di ragazzi sono scesi in piazza per protestare contro l’utilizzo della plastica e contro il commercio dei combustibili fossili. Lo scopo è salvare il pianeta dalle azioni nocive del clima. Una risposta al discorso di Greta Thunberg fatto ai leader dell’ONU durante il quale ha espresso parole dure come “Avete rubato i miei sogni e la mia infanzia…Ci state deludendo ma i giovani stanno iniziando a capire il vostro tradimento…il mondo si sta svegliando e il cambiamento arrivando, che vi piaccia o no” Il commento di Marisa Giudice sul suo omonimo blog.

Cara Greta, non basta indignarsi per il riscaldamento climatico che mette a rischio il pianeta