La tua immagine non piace? E dai, cambiala!

La tua immagine non piace? E dai, cambiala!

Una moda che imperversa tra i giovani e l’utilizzo dei “filtri ritocco” nei selfie da postare nei diversi social. Il fenomeno ha dato luogo alla “Snapchat dismorphia”, espressione coniata dal dott.Tijion Esho, un medico cosmetico. Di cosa si tratta? È l’ossessione dell’utilizzo del “filtro bellezza” dei social, come Snapchat o Instagram, per ritoccare la propria immagine, facendola apparire dall’aspetto più giovanile grazie alla pelle più levigata e senza rughe, o con connotati del corpo modificati: occhi più grandi o labbra più carnose, glutei più tonici, seno più prosperoso o addominali più scolpiti. Il commento di Marisa Giudice sul suo blog.

Il filtro bellezza che impazza e fa sognare i giovani e le giovani