In Italia troppi gli avvocati, la giustizia non funziona

In Italia troppi gli avvocati, la giustizia non funziona

Tante cause aperte, molto tempo per una decisione di primo grado, poca digitalizzazione. Eppure è il Paese degli avvocati (quattro volte quelli della Francia e due volte quelli della Germania), e l’ottavo per spese pubbliche destinate al buon funzionamento dei Tribunali. I conti, però, non tornano: la giustizia italiana è sinonimo di sprechi economici e perdite di tempo. Le sentenze del Tar italiano richiedono tre anni, quelle svedesi tre mesi. E’ quanto emerge dal rapporto della Commissione europea sulla giustizia, diffuso oggi. Il documento traccia un quadro evolutivo per Paese dal 2010 al 2015, e per l’Italia i cambiamenti in questo lasso temporale non sembrano essere molti.  L'articolo di Emanuele Bonini su La Stampa.

Se l'Italia non funziona è (anche) a cuasa dei troppi legulei